Amazon

martedì 11 aprile 2017

RECENSIONE: Il baco da seta (R. Galbraith)

  

Titolo: Il baco da seta
Autore: Robert Galbraith
Editore: Salani
Uscita: 2014
Pagine: 552 p.
Prezzo: 18,60 €



Trama:
Londra. L'eccentrico scrittore Owen Quine non si fa vedere da giorni. Non è la prima volta che scompare improvvisamente, ma non è mai stato via così tanto tempo e la moglie ha bisogno di ritrovarlo. Decide così di assumere l'investigatore privato Cormoran Strike per riportare a casa il marito. Ma appena Strike comincia a indagare, appare chiaro che dietro la scomparsa di Quine c'è molto di più di quanto sua moglie sospetti. Lo scrittore se n'è andato portando con sé il manoscritto del suo ultimo romanzo, pieno di ritratti al vetriolo di quasi tutte le persone che conosce, soprattutto di quelle che ruotano attorno al suo mestiere. Se venisse pubblicato, il libro di Quine rovinerebbe molte vite: perciò sono in tanti a voler mettere a tacere lo scrittore... Ricco di colpi di scena, uno spaccato degli intrighi del mondo editoriale londinese, "Il baco da seta" è il secondo romanzo della serie che ha per protagonisti Cormoran Strike e la sua assistente, la giovane e determinata Robin Ellacott.


Recensione:
Sempre avvincente, sebbene più macabro del precedente, questo romanzo mantiene la tensione fino alla fine, come è tipico della nostra amata. La storia è a tratti perversa, con sprofondamenti negli abissi di una sessualità violenta e un po’megalomane. Tuttavia queste tematiche forti non disturbano eccessivamente il lettore, che certo deve sapere di non aspettarsi un pudico romanzo di Agatha Christie.
Spiccano sempre, accanto alla trama, i due protagonisti, Cormoran e Robin, entrambi (non certo casualmente, lo sappiamo che la Rowling ha un amore sconfinato per la scelta dei nomi!) nomi di uccelli, seppur diversissimi tra loro. Tutti e due a un punto cruciale delle loro vite, tutti e due che desiderano spiccare il volo da una vita forse non abbastanza adeguata alla loro anima complessa. Questi due personaggi attraggono il lettore, tanto quanto la vicenda nella quale si trovano immersi. Con la capacità di analisi della scrittrice, i loro pensieri si svelano totalmente al lettore, che si sposta da un punto di vista all’altro con facilità, ottenendo il completo controllo dei propri eroi… ad eccezione di quando si parla del colpevole, ovviamente!
Un romanzo che conferma il talento della Rowling nello scrivere delle serie convincenti, accattivanti e coinvolgenti e che afferma la sua indubbia capacità camaleontica di passare da un racconto fantastico a un thriller di tutto rispetto.



L'Autrice/Autore:
Robert Galbraith è lo pseudonimo di J.K. Rowling, l'ormai celebre autrice della saga dedicata ad Harry Potter e de Il seggio vacante, romanzo pubblicato nel 2012. Recentemente l'autrice ha annunciato la propria collaborazione con i pluripremiati produttori teatrali Sonia Friedman e Colin Callender per un nuovo progetto di rappresentazione teatrale basato sulle storie di Harry Potter. "Com'era la vita del ragazzo nel ripostiglio del sottoscala?" è il titolo della sceneggiatura che sarà realizzata per il teatro inglese ed esplorerà la storia inedita dei primi anni di Harry da orfano ed emarginato. L'autrice sta anche lavorando alla trilogia cinematografica al libro "Gli animali fantastici: dove trovarli" che vedrà la luce nel 2016, 2018 e 2020




1 commento:

  1. Ciao Alessia,
    ti auguro di trascorrere una Serena Pasqua insieme ai tuoi cari.
    Nel mio blog c'è una sorpresa per te ;)

    RispondiElimina